The Book

       Il portone era accostato. Sbirciando tra le fessure vide penombre, mentre un forte odore di umido e muffa impregnava l’aria, i suoi vestiti.
       Venezia non cambiava. Mai. Erano secoli ammassati uno sull’altro quello che si po­teva palpare, più di quanto qualsiasi stimolante sintetico riuscisse a provocare.
       Il silenzio, oltre i pochi sciabordii lontani, era sovrano.
       Visioni in lontananza di una processione verso un’edicola antica, medioevale, con po­chi lumini sopra che sapevano di contrasto con la luce irreale dei neon di tante sale macchine, sparse per la città ormai meta soltanto degli ultimi hacker: quasi un fortino la ritenevano, ri­ma­sto immune dalle penetrazioni dei network telematici zippati di pubblicità e di demagogia con­sumistica.

Cyberdark

by  Battisti Sandro

I dark pp. 198 Dim.: 373 kb. downloads: 2358
  • Battisti Sandro 
  • Scarica il libro in formato zipDownload
  • Scarica il libro in formato zip Read pdf
  • Scarica il libro in formato zipWrite a review
  Download book jacket
   
Cancel
image

What can you do next?

Send us your manuscript in a modifiable format (MSWord, rtf, OpenOffice) and begin your adventure.

image

If you are not a writer

if you are a reader and you download files from our site, please share us on your social network.